IT

Close
Chiudere / Cerrar / Zavřít / Zatvoriť

Choose your language:
Scegliere la lingua:
Elija su idioma:
Vyberte si prosím svůj jazyk:
Vyberte si svoj jazyk:
CZECHIA ESPAÑA Inglese Portoghese SLOVAKIA

Soluzioni Selko

La gamma Selko di additivi e integratori per mangimi per bovine

Gli integratori e gli additivi per mangimi per le vacche non sono la stessa cosa.

Gli integratori alimentari per bovini da latte sono miscele di vitamine e minerali che vengono tipicamente somministrate agli animali per far fronte alle carenze. Gli additivi per mangimi per ruminanti sono composti somministrati alle vacche da latte per motivi diversi dall'apporto di nutrienti. Gli additivi per mangimi per vacche da latte aumentano la produzione e l'efficienza alimentare delle vacche da latte o migliorano la salute, riducendo il costo della produzione di latte e migliorando il potenziale di profitto. Selko offre una gamma di additivi alimentari per ruminanti, in combinazione con i servizi e i protocolli che si occupano di ottimizzare il passaggio alla lattazione. Questa gamma comprende prodotti di transizione che:

  • Migliorare la fermentazione ruminale e la salute intestinale42,43,46,47
  • Ridurre l'impatto del bilancio energetico negativo
  • Ridurre l'incidenza della Milk Fever subclinica e clinica
  • Aumentare la produzione di latte44,45,48,49,50
  • Migliorare la fertilità

La linea HealthyLife comprende anche oligoelementi senza solfati. I solfati hanno un effetto negativo sulla salute del rumine e sulla barriera intestinale.42.

Tutti questi prodotti ed oligomenti sono basati sulle più recenti ricerche scientifiche sulla fase di transizione delle vacche da latte.

Migliorare la digeribilità della fibra e la funzione della barriera intestinale delle vacche da latte scegliendo la corretta fonte di oligominerali.

I minerali in forma libera possono essere tossici per i batteri che digeriscono le fibre nel rumine e nell'intestino e possono avere un effetto negativo sulla funzione della barriera intestinale, aumentando quindi il rischio di intestino permeabile. Sostituendo i minerali con oligoelementi idrossilati si avrà un aumento del 2% della digeribilità di NDF. Questo porta ad un significativo aumento della produzione di latte.